Terme di Krka vega-mega 00000

amicizia 12

suona 12

tre

info giu

 

 

Iscrizione gratuita

Newsletter



Potrai cancellare o modificare le tue preferenze in qualunque momento. Si informa che i dati saranno trattati ai sensi del D.Lgs n. 196 del 30/06/2003 (Testo Unico della Privacy) per l’invio di comunicazioni, materiale informativo.

Eventi
Spa Benessere Krka

terme di krka

BalneaPools 21 1600x1067

Weekend di gruppo: Hotel Balnea ****S. Periodo: dal 01 al 04 novembre € 260 a persona in camera doppia. Gli weekend di gruppo hanno un numero limitato di partecipanti, consigliamo di prenotare con largo anticipo per garantirvi il posto.

 
Spa Benessere Rogaska Slatina
 
Accompagnamento individuale o collettivo

accompagnamento termale

Questo servizio viene offerto su richiesta. L'accompagnatore o accompagnatrice assiste e fornisce alla persona o più persone (oltre  al viaggio con mezzi propri, o diversamente pattuito) tutte le informazioni utili riguardo gli adempimenti burocratici, amministrativi e alla sistemazione nell'hotel, anche come supporto per l'organizzazione in tutto il periodo della vacanza o weekend. Cerchiamo persone affidabili e motivate.

 
Benessere Naturale

zxzxz

La migliore prevenzione di tutte le malattie che affliggono l'uomo moderno passa attraverso il riequilibrio personale, con uno stile di vita che eviti le cattive abitudini alimentari e in particolar modo lo stress. Quello che noi proponiamo è fare informazione e formazione di percorsi benessere. Ai nostri soci che si affidano a noi diamo il meglio per creare un benessere unico.

 
ladri dappertutto

 

 

Ho costruito questa pagina con lo scopo di raccogliere segnalazioni da parte dei cittadini in ambito di sicurezza residenziale. Le segnalazioni possono riguardare movimenti anomali, oppure intrusioni varie.


Purtroppo da qualche tempo il nostro territorio è soggetto a continui assalti di ladri più o meno improvvisati che cercano di violare la nostra privacy e libertà, per rubare tutto quello che trovano.


Queste continue violazioni dei nostri domicili rendono il quieto vivere sempre più difficile. Si invitano le persone di segnalare situazioni critiche in cui la sicurezza è messa a repentaglio.

Lo scopo è quello di creare una rete informativa.

Potete inviare le vostre lettere alla seguente mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Verranno pubblicate nel più breve tempo possibile

Succede a Mirano

A Campocroce nessuna condotta e alcuna strategia per la prevenzione dei furti nelle abitazioni.

 

lll3

I fatti confermano oggi come sempre che esiste tanta stupidità. Molti non sanno chi è lo stupido: è una persona che causa un danno all’altra persona o gruppo di persone senza nel contempo realizzare alcun vantaggio per sé o addirittura subendo una perdita.

Mi devo render conto di smettere di perdere tempo con persone che hanno questo deficit e tanto più non nutrono nessuna prospettiva futura, purtroppo la loro indifferenza avrà un prezzo salato da pagare.

Non è possibile con questa gente discutere, sviluppare metodologie di partecipazione nonchè responsabilizzare chi di dovere per aiutare la comunità a raggiungere determinati risultati desiderati, come la prevenzione sulla sicurezza dei cittadini. La prova? Dove ci sono le bugie ci sono le prese per il culo. Ovviamente ci sarà sempre una linea di condotta nella quale le persone sono fiduciose delle istituzioni o meglio di chi le rappresenta, purtroppo senza rendersene conto, tanto che la loro ignoranza e presunzione su tutto fa la forza e gli interessi di pochi.

La dimostrazione: a Mirano governa il Partito Democratico

Autore: M.Maurizio

Mirano 27 gennaio 2017

 

Gli interessati possono far richiesta gratuita per avere il vademecum della Polizia di Stato per difendersi dai furti e truffe. 

 


 

 

 

 

 
L'ipocrisia ci governa:dallo Stato ai Comuni, ma c'è dell'altro.

 

L’IPOCRISIA ci governa:

dallo Stato ai comuni, ma c’è dell’altro.

 

La decadenza di un Paese si misura anche dall’incapacità della sua classe dirigente di vedere i propri errori, di discuterli e magari di correggerli. Ma la classe dirigente non è fatta solo dai politici. Ne fanno parte a pieno titolo pure le grandi corporazioni professionali pubbliche e private: l’alta burocrazia, i magistrati, gli avvocati, i medici, i notai, i giornalisti, i farmacisti fino al sistema universitario. Da queste corporazioni però, dai loro «ordini» e associazioni, in tutti questi anni, mentre il Paese si avvitava nella crisi, mentre mille nodi arrivavano al pettine, non è mai capitato di ascoltare alcuna voce autocritica di qualche consistenza. A nessuno è mai venuto in mente di avere il più piccolo rimprovero da farsi. Nulla. Tutti innocenti. Tutti attenti solo al bene pubblico, si direbbe, alla deontologia professionale, al buon andamento delle cose. Del resto, come si sa, di qualunque cosa capiti in Italia la colpa è sempre e solamente dei maledetti politici. Della «casta» per antonomasia. Detta casta ha certamente le colpe maggiori soprattutto perchè si è asservita ai giochi di potere clientelare per mantenersi in piedi e radicarsi nella società. Ora la società, nei suoi mille tasselli, ha creato tanti orticelli ben protetti e murati, da rendere impossibile ogni revisione senza moti di piazza che ognuno è pronto a fare per difendere se stessi in danno degli altri. Il bene comune e l’interesse generale sono concetti astratti e lontani, solo ipocriti.

 

 

           La pasta che non dovremmo mangiare

pasta-1-600x330

 

 

E’ ufficiale: il glifosato contenuto nella pasta provoca la Sla e il morbo di Alzheimer

Giulio Ambrosetti

Lo si può leggere in uno studio del Massachusetts Institute of Technology (Mit). La seconda notizia, non meno importante della prima, è che l’associazione di produttori di grano duro del Sud Italia GranoSalus promuoverà autonomamente l’analisi chimica sui prodotti derivati dal grano (pasta, pane e altro). E li renderà pubblici pubblicandoli sulla rete. Sapremo finalmente quale pasta (e quale pane) mangiare. E, soprattutto, quale pasta non dovremo mai più acquistare (con riferimento – con molta probabilità – ai marchi altisonanti e super pubblicizzati)

 

E’ ufficiale: i derivati del grano al glifosato (o glyphosate, secondo il termine scientifico) – e cioè pasta, pane e altro ancora – provocano danni alla salute umana. La cosa è nota da tempo, ma adesso è disponibile uno studio Massachusetts Institute of Technology (Mit). Il glifosato presente nella pasta e nel pane può provocare malattie gravi: diabete, obesità, asma, morbo di Alzheimer, sclerosi laterale amiotrofica (Sla), e il morbo di Parkinson

Attenzione, insomma, soprattutto alla pasta che acquistiamo nei supermercati. Soprattutto la pasta prodotta con i grani duri canadesi, ma non solo anche quelli dei Paesi dell’Est, che sono letteralmente pieni di glifosato.

Perché i grani duri canadesi contengono percentuali elevate di glifosato l’abbiamo raccontato in questo articolo.

Quello che oggi vogliamo approfondire è un tema delicatissimo, che riguarda la nostra salute. Tema legato al pane e, soprattutto, alla pasta che, ogni giorno, andiamo ad acquistare nei supermercati o negli stessi negozi artigianali. E’ la pasta dei grandi marchi, quella che viene promossa con pubblicità martellante sui mezzi d’informazione. Ebbene, attenzione, perché questa pasta prodotta con i grani pieni di glifosato può provocare danni seri al nostro organismo.

Non è una nostra opinione ma, come già accennato, sono i risultati di uno studio dettagliato effettuato da due scienziati, Anthony Samsel e Stephanie Seneff, del Massachusetts Institute of Technology (Mit)

Leggiamo insieme cosa scrive Stephen Frantz, considerazioni riportate dal sito Beyondpesticides.org

“Quando una cellula sta cercando di formare le proteine, può afferrare il glifosato invece della glicina e formare una proteina danneggiata. Dopo di che è il caos medico. Dove il glifosato sostituisce la glicina, la cellula non può più comportarsi come al solito, provocando conseguenze imprevedibili con molte malattie e disturbi conseguenti”.

La notizia dello studio messo a punto dagli scienziati del Massachusetts Institute of Technology (Mit) arriva proprio quando un nutrito gruppo di produttori di grano duro del Sud Italia, stanchi di subire i prezzi imposti dalle multinazionali (in particolare, dal Chicago Board of Trade, che è il più importante mercato di cereali del mondo), ha deciso di passare al contrattacco per informare direttamente i cittadini.

Per ora, lo ricordiamo, i cittadini non sono informati. Tutti noi acquistiamo la pasta nei supermercati, ma non sappiamo con che grano duro è stata prodotta tale pasta.

Ebbene, i produttori di grano duro del Sud del Sud Italia (soprattutto della Puglia, della Sicilia e della Basilicata) hanno dato vita a un’associazione – GranoSalus – e hanno annunciato che inizieranno ad effettuare le analisi chimiche su tutti i derivati del grano: pasta, pane e via continuando. E renderanno noti, sulla rete, i risultati di tali analisi.

Potete stare certi, cari lettori, che quello che verrà fuori da queste analisi potrebbe avere effetti devastanti. Perché finalmente conosceremo che cosa c’è nella pasta, nel pane e, in generale, in tutti i prodotti derivati dal grano.

Per noi che viviamo nel Sud Italia sarà un test importantissimo. Perché, nel Mezzogiorno, tradizionalmente, il consumo di pasta, da parte delle famiglie, è di gran lunga maggiore rispetto alle famiglie del Centro e del Nord Italia. Di conseguenza, noi meridionali siamo più esposti, a ungo andare, a queste malattie.

Finalmente qualcuno ci comunicherà i dati ufficiali sull’eventuale presenza nel pane e – soprattutto – nella pasta di veleni chimici, a cominciare dal glifosato, che sono responsabili di malattie gravissime.

Quello che avrebbero dovuto fare lo Stato – e quello che avrebbero dovuto fare le Regioni – a cominciare dalla Regione siciliana (magari in collaborazione con le due facoltà di Agraria della nostra Isola) – lo faranno gli stessi agricoltori.

Una sconfitta per la politica italiana. E una grande vittoria dei cittadini che ormai non sanno proprio che farsene di questa vecchia politica italiana al servizio delle multinazionali!

Che consigli dare ai consumatori e, in particolare, alle famiglie del Sud Italia e della Sicilia?

Non acquistate più la pasta dei grandi marchi fino a quando GranoSalus non comincerà a rendere noti i risultati delle analisi. Cercate fin da ora di acquistare la pasta prodotta in Sicilia.    

TAG ARTICOLO

Tags: Giulio Ambrosetti, glifosato, glyphosate, grano duro, Granosalus, Massachusetts Institute of Technology (Mit), Mezzogiorno d'Italia, pane, Pasta, Sud

http://www.inuovivespri.it/wp-content/uploads/2016/09/pasta-1.jpg">

 

 

 

 
Benvenuto nella pagina del Gruppo di Acquisto Solidale. Prodotti di difficile reperimento

 

gruppo d

Cerchi il prodotto giusto per la tua salute. Scopri i modi per ottenere il massimo risultato del tuo benessere. L'iscrizione al gruppo è gratuita, clicca sul link di seguito http://www.viaggicultura.it/noi/modulo-socio

ultimo aggiornamento 21 giugno - liste acquisto chiuse

 
Fare Nuove Amicizie, soprattutto vere. Attenzione le amicizie virtuali sono distrazioni senza contenuti

caffè incontro1

 

Persone che potresti conoscere.

Riservato alle persone che hanno superato i 40 anni

Purtroppo oggi l'amicizia non è più di relazione ma di sensazioni, spesso non ci si sente appagati, casomai angosciati.

Le  amicizie virtuali  sono distrazioni senza contenuti. Abbiamo pensato un modo per conoscere facilmente nuove persone, seduti ad un tavolo dove si può gustare un buon caffè, scambiandoci qualche chiacchiera. Lo scopo è quello di fare nuove amicizie, condividere momenti particolari. Lo proponiamo e lo facciamo come gioco e giocare fa parte della vita. Solo chi gioca è vivo. 

Prossimo appuntamento:   martedì 19 settembre

continua a leggere per vedere. Clicca  nel  rettangolino a dx "leggi tutto

 

 
<< Inizio < Prec. 1 2 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 2