ARTE & MUSEI

ARTE & MUSEI · 08. luglio 2020
Nel territorio della Cappadocia sono state rinvenute circa 400 chiese (non mille come vuole la tradizione), costruite tra il IV e il XIII sec. d.C. La loro scoperta avvenne casualmente negli anni ’30, quando un prete francese di nome Guillaume de Jerphanion, che si trovava nella regione per compiere un pellegrinaggio in Terra Santa, scoprì alcune chiese nascoste all’intero dei camini di fata di Göreme.
ARTE & MUSEI · 21. giugno 2020
Il Libano è noto per essere stato vittima di una lunga e dolorosa guerra civile. Oggi, nonostante i problemi economici, le continue tensioni con il vicino Israele e un numero sempre più elevato di profughi in fuga dalla Siria, il Libano è in cerca di un nuovo inizio. La rinascita del paese è affidata principalmente ai patrimoni culturali. Un esempio è il Museo Nazionale di Beirut, un luogo dove poter rivivere la storia dell'antico paese dei cedri e dei Fenici.

ARTE & MUSEI · 20. giugno 2020
Per molti anni, la cultura politica del mondo arabo ha respinto i diritti essenziali del popolo, in particolare la libertà di espressione. Il sentimento di oppressione venne trattato con ironia, attraverso forme d’arte che aprirono la strada alla caricatura come strumento di satira politica. Il libanese Pierre Sadek è stato uno dei più importanti caricaturisti della storia. Considerato un pioniere del cartooning politico, ha sempre messo l’inchiostro della sua penna a servizio della democrazia.
ARTE & MUSEI · 19. giugno 2020
Un omaggio ad Amine El Bacha, l’artista libanese che con la sua arte ha contribuito all'emancipazione della forma per arrivare ad un linguaggio gestuale che unisce la semiotica della realtà e dell'astrazione. L'universalità della bellezza che trascende i confini umani, così come i generi artistici, ha un unico scopo per El Bacha: dare gioia. “Vivo l'era in cui viviamo proprio come qualsiasi altro artista in qualsiasi parte del mondo. Sono influenzato dalla bellezza qualunque sia o dovunque sia."

ARTE & MUSEI · 18. giugno 2020
Gaziantep è una delle migliori città turche in cui vedere i mille volti della cultura. Dalle eccellenze gastronomiche, all’artigianato, all’archeologia, tutto a Gaziantep trasuda di storia e arte. A poche centinaia di metri dal centro storico, si trova il Museo dei mosaici di Zeugma, il secondo museo di mosaici più grande del mondo. Al suo interno sono conservati preziosi mosaici, tra cui la nota Gypsy Girl, la ragazza zingara che da duemila anni incanta con il suo sguardo magnetico.
ARTE & MUSEI · 13. giugno 2020
Nel cuore della Transilvania meridionale si trova Sibiu, una città che è sinonimo di multiculturalità, multietnicità e multiconfessionalità. Eletta Capitale della Cultura Europea 2007, questa affascinante cittadina, stupisce per dei particolari architettonici unici che le conferiscono un’atmosfera magica ed ineguagliabile.

ARTE & MUSEI · 11. giugno 2020
Radosveta Zhelyazkova è una giovane e talentuosa artista bulgara che ha conseguito la sua formazione in "pittura e disegno" all'Accademia d'arte "Riaci" di Firenze e all'Accademia Nazionale d'Arte di Sofia. Il suo stile è una commistione di arte figurativa e astrazione. I colori accesi della campagna bulgara si alternano alle tinte cupe dei centri urbani, così come gli elementi realistici convivono con forme puramente astratte.
ARTE & MUSEI · 01. giugno 2020
Alla scoperta del Giardino Majorelle, l’Eden della caotica Marrakech in cui le forme cubiste si fondono con lo stile berbero. Questo equilibrio perfetto tra natura e design fu possibile grazie alla creatività del pittore orientalista Jacques Majorelle e al restauro del genio della moda Yves Saint Laurent. Il blu intenso, il suono dell’acqua e la sorprendente varietà di piante, stregano da quasi un secolo chi ha varcato la soglia di questo microcosmo di pace.

ARTE & MUSEI · 09. maggio 2020
La Moschea dello Sceicco Zayed di Abu Dhabi è una delle opere architettoniche più spettacolari del mondo. Per la sua realizzazione sono stati impiegati undici anni, durante i quali si è cercato di rispettare la Mission dello sceicco che prevedeva la costruzione di un'opera che unisse il mondo.
ARTE & MUSEI · 09. maggio 2020
La downtown di Dubai ospita uno dei grattacieli più alti del mondo: il Burj Khalifa. Con i suoi 828 metri d'altezza e 163 piani, l'edificio domina lo skyline della città. Costruito in soli quattro anni per volontà dello Sceicco Al Maktoum, il Burj Khalifa è diventato il simbolo delle sfide impossibili vinte dagli Emirati Arabi.

Polatus mela com est:


Maecenas vestibulum mollis diam. Pellentesque ut neque. Pellentesque habitant morbi tristique senectus et netus.

Proin sapien ipsum, porta a, auctor quis, euismod ut, mi. Aenean viverra rhoncus pede. Pellentesque morbi habitant morb.

Company Name | 123 A Street | City 38279

email: company@mycompany.com